Collegamenti sponsorizzati

Aloe Vera

Aloe Vera: Come utilizzarla?

Che cos'è l'Aloe? Il nome latino di Aloe Vera, o Aloe del Capo è Aloe Barbadensis, Aloe Capensis. L' Aloe Vera è una pianta originaria dell'Africa. Le lunghe foglie verdi contengono una sostanza gelatinosa appiccicosa di colore giallo, chiamata lattice. Il gel è la parte della pianta di Aloe più comunemente utilizzata, sia per via orale che topica. Il lattice di Aloe (noto anche come farmaco aloe) contiene antrachinon gycosides, componenti che hanno un forte effetto lassativo. Perché si utilizza l'Aloe? 

Aloe Vera: Come utilizzarla? Collegamenti sponsorizzati

L'Aloe Vera viene impiegato in molti modi e ambiti, il suo gel trasparente dalla polpa carnosa delle foglie di Aloe Vera è stato usato topicamente per migliaia di anni per il trattamento di ferite, infezioni della pelle, ustioni, e numerose altre condizioni dermatologiche. Il lattice essiccato del rivestimento interno della foglia è stato tradizionalmente utilizzato come lassativo orale. 
Vi sono forti prove scientifiche a sostegno delle proprietà lassative del lattice di aloe, sulla base delle note proprietà dei glicosidi anthroquinone  (che si trova nel lattice di aloe). Tuttavia, il valore terapeutico dell'Aloe rispetto alla costipazione rimane ancora da definire. 
Vi sono ricerche da laboratorio e studi di attualità a prova delle proprietà immunomodulanti del gel di Aloe che può migliorare la guarigione delle ferite e le infiammazioni della pelle. 

L'Aloe Vera e i suoi usi
Cicatrizzazione 
Scottatura 
Reazioni cutanee indotte da radiazioni
Herpes genitale 
Psoriasi 
Uso orale 
Ulcere 
Diabete 
Malattia di Crohn 
Colite ulcerosa 
Supporto immunologico 
Costipazione 

Quali le evidenze a favore dell'Aloe Vera? 
Aloe Vera: Bruciature 
Uno degli usi più popolari del gel di Aloe Vera è quello per la guarigione delle ustioni e delle scottature. Fino ad oggi, alcuni studi hanno dimostrato che l'aloe è efficace per questo. 
Aloe Vera: Reazioni cutanee indotte da radiazioni 
Non vi è alcuna prova anche da studi clinici che l'Aloe sia efficace nel prevenire o minimizzare questo tipo di reazioni cutanee in pazienti affetti da tumore. Ad esempio, in uno studio clinico controllato randomizzato, 58 pazienti con cancro alla testa e del collo hanno ricevuto per via orale placebo e gel di aloe vera, durante la fase di radio-terapia. Alla fine dello studio, in relazione all'assunzione per via orale di aloe vera non è stato trovato alcun effetto più efficace del placebo nel migliorare la tolleranza alle radiazioni, o al dolore. 
Un altro studio ha esaminato se il gel di aloe vera potrebbe contribuire a ridurre arrossamenti della pelle, dolori, pruriti e altri effetti indesiderati delle radiazioni rispetto ad un'altra crema, in 225 pazienti con carcinoma della mammella. L'Aloe Vera in questo caso non ha dimostrato di ridurre in maniera significativa gli effetti collaterali delle radiazioni a danno della pelle. La seconda crema, invece, ha contribuito a ridurre il dolore e la pelle secca. 
Aloe Vera: La colite ulcerosa 
Un trial randomizzato controllato ha esaminato l'efficacia e la sicurezza del gel di Aloe Vera per il trattamento di lieve colite ulcerosa. Quarantaquattro persone sono state trattate con gel di Aloe Vera per via orale e poi placebo (100 ml due volte al giorno per 4 settimane in un rapporto 2:1). Alla fine delle 4 settimane, l'Aloe Vera assunta per via orale ha mostrato un miglioramento istologico più frequente rispetto al placebo. 
Aloe Vera: Psoriasi 
Il gel di Aloe Vera è stato utilizzato anche per la psoriasi, tuttavia gli studi non hanno dimostrato l'efficacia per questa condizione della pelle. 41 pazienti con psoriasi sono stati trattati con applicazioni di gel di Aloe Vera e poi placebo. I ricercatori hanno scoperto che il gel di Aloe Vera non ha prodotto miglioramenti rispetto al placebo. 
- Sicurezza dell'Aloe Vera
Ci sono problemi che non sono stati riportati circa l'uso di gel di Aloe, diversi da occasionali reazioni allergiche. Serve quindi una maggiore ricerca sulla sicurezza dell'Aloe. L'Aloe Vera non deve essere usata per gravi ustioni o ferite. In questi casi è opportuno rivolgersi ad un medico. 
La sicurezza dell'Aloe per i bambini, donne incinte o persone con malattie del fegato e ai reni non è stata ancora stabilita o accertata, pertanto si consiglia moderazione e prudenza fino a prove contrarie.  
Lattice di Aloe 
Le persone con disturbi intestinali non dovrebbero usare il lattice di Aloe. 
Il sovradosaggio di lattice di Aloe può causare disidratazione, squilibrio elettrolitico, sangue nelle urine, diarrea grave, disfunzione renale. 
Il lattice di Aloe non è raccomandato per l'uso interno per più di 10 giorni, perché può causare dipendenza. Un impiego a lungo termine di lattice può provocare carenza di potassio, battito cardiaco irregolare e debolezza. 
Aloe Vera: Potenziali interazioni farmacologiche 
Il lattice di Aloe non deve essere preso per uso interno se si stanno assumendo i seguenti farmaci: digossina (Lanoxin), diuretici, steroidi, farmaci per il battito cardiaco irregolare, farmaci che causano la perdita di potassio. 
L'assunzione di Aloe per via orale può causare cali dei livelli di zucchero nel sangue, specialmente se in combinazione con altri farmaci. 
Uno studio preliminare che ha coinvolto 18 persone ha rilevato che l'Aloe Vera può aumenta l'assorbimento delle vitamine C ed E.

Alcune fonti web per approfondire l'argomento sull'Aloe Vera, le sue proprietà, i suoi usi, la genesi della pianta. 

smettere di fumare
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta