Collegamenti sponsorizzati

Integratori Sport

Integratori Sport: Quando i rischi?

Cosa sono e a cosa servono gli integratori per lo sport? Gli integratori sportivi sono utilizzati dagli atleti e dagli sportivi per migliorare le prestazioni atletiche. Sul mercato vi sono moltissimi integratori sportivi mirati a potenziare la resistenza e l'energia fisica, soprattutto in alcune attività. Gli integratori vengono assunti anche per rinforzare la massa muscolare, ma gli effetti indesiderati legati all'abuso di integratori sportivi sono sotto la lente d'ingrandimento di molti studi clinici e ricerche mediche. Alcune sostanze contenute talvolta in alcuni integratori sportivi sono causa di sintomi e disturbi anche gravi. Esaminiamo alcune di queste sostanze, naturali o chimiche, che a seconda dei dosaggi e degli usi, hanno un'azione benefica o negativa sull'organismo. Da considerare la differenza ovvia tra le sostanze naturali e quelle chimiche di seguito trattate. 

Integratori Sport: Quando i rischi? Collegamenti sponsorizzati

Gli integratori sportivi sono disponibili in diverse forme, confezionati spesso per catturare l'attenzione. Ve ne sono molti, alimentari, che hanno un'azione soltanto energetica sull'organismo in fase di allenamento negli sport e che sono da assumere in pillole, capsule o in polvere. Tuttavia nello sport è spesso capitato che le sostanze assunte fossero, a volte, non sicure perché non naturali, ma trattate. Alcuni dei più popolari integratori per lo sport in passato sono stati vietati perché contenenti steroidi, talvolta efedrina e androstendione, sostanze che alteravano l'uso di base degli integratori rendendoli così più rischiosi. Vediamo di seguito alcune sostanze chimiche (quindi non naturali, non alimentari) che, se abusate, possono essere rischiose. 

Steroidi Anabolizzanti 
Noti i pericoli legati all'uso degli steroidi anabolizzanti per aumentare il volume della massa muscolare di atleti e sportivi. Vi sono dei rischi associati all'uso degli steroidi. 
L'assunzione di steroidi anabolizzanti può provocare attacchi cardiaci, ictus e altre malattie cardiovascolari. Non sono pochi i casi di incidenti accaduti agli sportivi o atleti nel corso delle gare a testimonianza della pericolosità di tali sostanze.
Altri disturbi legati all'assunzione degli steroidi sono: insonnia, battito cardiaco irregolare, ipertensione arteriosa, malattie del fegato e intestino. Le donne che assumono steroidi sono anche a rischio: aumento pilifero sul corpo, stati d'ansia e depressivi. 
Legato all'abuso degli steroidi vi sono anche delle oscillazioni dell'umore, scatti d'ira senza motivazioni apparenti e tali da giustificare la condizione emotiva.

La Creatina (sostanza naturale quindi "non chimica")
L'organismo produce naturalmente la creatina . Questa sostanza serve a rifornire energia. Il fegato è l'organo che produce minime quantità di creatina al giorno, ma è possibile ottenere maggiori quantità di creatina dal consumo di alcuni alimenti ad alto contenuto di proteine. L'uso eccessivo della creatina su base giornaliera può però causare effetti indesiderati: 
- Crampi muscolari 
- Nausea 
- Crampi allo stomaco 
- Vomito 
- Diarrea 
- L'abuso di creatina oltre le dosi raccomandate può portare ad insufficienza epatica e renale o malattia cardiaca. 

Stimolanti 
Gli stimolanti sono utilizzati per ricaricare di energia l'atleta nel periodo di formazione e allenamento nella sua disciplina. La proprietà degli stimolanti è quella di ridurre la fatica, ma l'effetto collaterale lega l'uso di questi supplementi al rischio di alterazioni del comportamento. Gli stimolanti agiscono, come dice la parola, stimolano il sistema nervoso centrale. Alcuni nomi più comuni e associati all'uso da parte degli atleti sono: Dexidrine e Benzedrine. 
L'abuso di stimolanti per un lungo periodo di tempo può comportare i seguenti disturbi: 
Problemi di cuore 
Perdita di peso 
Ipertensione 
Allucinazioni 
Convulsioni 
Emorragia cerebrale 
Attacco di cuore 

Diuretici 
I Diuretici aumentano la quantità di urina espulsa dal corpo. Sono principalmente utilizzati per perdere peso e anch'essi sono stati proibiti dal Comitato olimpico internazionale e da altre associazioni sportive. 

Integratori per bruciare i grassi 
Prodotti a base di efedra diffusi come integratori per bruciare i grassi hanno attirato l'attenzione da parte della ricerca che ne ha messo in luce i rischi, attraverso studi mirati condotti di recente. I risultati di queste indagini hanno dimostrato che i prodotti a base di efedra possono provocare malattie cardiache, ictus e talvolta anche il decesso. 

Gli integratori per lo sport sono spesso sostanze naturali, alimentari il cui utilizzo non crea alcuna forma o effetto collaterale, tuttavia l'abuso di alcune sostanze, ma come avviene anche in tutto quello che ci circonda, se abusato, può comportare delle conseguenze. L'atteggiamento prudente verso l'assunzione di sostanze per le prestazioni fisiche sarebbe quello di farne un uso moderato e monitorato da persona competente. 

smettere di fumare
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta