Collegamenti sponsorizzati

Ipertensione Arteriosa

Cosa fare per l'Ipertensione arteriosa?

Un'alimentazione corretta ha il primo merito di prevenire molti disturbi alimentari, fra i quali l'ipertensione o pressione alta. Il disturbo dell'ipertensione può essere molto rischioso perché, se non controllato, può causare malattie ateriosclerotiche, ictus e malattie coronariche. Curare l'ipertensione significa innanzitutto modificare il regime alimentare e la dieta, eliminando cibi e bevande che causano l'aumento della pressione arteriosa. L’ipertensione è un disturbo molto diffuso; questo fenomeno, come quello dell'obesità, è un problema tipicamente "moderno" legato alle cattive abitudini alimentari che compromettono la salute.  

Cosa fare per l'Ipertensione arteriosa? Collegamenti sponsorizzati

Come controllare l'ipertensione arteriosa? Il primo passo da compiere per controllare la pressione arteriosa è l'eliminazione o riduzione drastica del sale! La pressione alta richiede una dieta a basso contenuto di sale e di sodio. L'alimentazione gioca un ruolo molto importante per la salute dell'organismo. Una dieta per la riduzione della pressione arteriosa ha essenzialmente come obiettivo il controllo della quantità e qualità di cibo della nostra dieta alimentare. Altra componente non meno importante è l'attività fisica e lo stile di vita. Fra le abitudini sane da adottare per scongiurare l'ipertensione ecco alcuni consigli: bere molta acqua, mangiare cibi sani e freschi al posto di pasti elaborati. E’ bene conoscere quali alimenti e sostanze bisognerebbe abolire per mantenere bassi i livelli della pressione arteriosa.

Da quali alimenti tenersi lontani se il problema è la pressione alta? 

- Alcol
Bere l’alcol fa aumentare la pressione sanguigna, quindi è meglio evitarlo del tutto.
Ammesso invece un bicchiere di vino rosso (ma uno soltanto) perché non fa male e può anche aiutare la circolazione.

- Evitare le carni rosse!
La carne rossa rende il sangue più denso e questo ha un impatto negativo sulla pressione, facendola aumentare. Il consumo di carni rosse dovrebbe essere limitato, se non evitato, a favore del pesce, ottima fonte di proteine e a basso contenuto di grassi.

- Caffeina
La caffeina aumenta la pressione del sangue, meglio evitarla non bevendo bibite che la contengono visto che non è solo contenuta nel caffè.
A causa della rapidità con la quale la caffeina alza i livelli della pressione, dovremmo limitare il numero di caffè o tè che si consumano durante il giorno ad una media di tre tazze al massimo.

Sale
Evitare tutte le fonti di sale, cibi, ingredienti ecc.
Una dieta per abbassare la pressione del sangue è destinata a fallire se si mantiene il sale nella dieta. Tutti i prodotti alimentari trasformati contengono elevate quantità di sale e conservanti, grassi e zuccheri e aromi per aumentare la durata di conservazione degli alimenti. Per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo e l'ipertensione, è preferibile mangiare pasti freschi con ingredienti indicati.

- Evitare i grassi saturi. Questi grassi possono causare problemi di circolazione nelle arterie, aumentando la pressione sanguigna e anche il rischio di attacchi cardiaci, ictus e incidenza di cancro. Ecco quali sono gli alimenti che conteongono i grassi saturi: margarina, formaggi, latte (grasso), cioccolato.

Vi sono invece delle sostanze nutritive che sono benefiche per la salute e per il disturbo dell'ipertensione? Quali sono e perché sono salutari?

Grassi Omega-3 
Questi acidi grassi Omega-3 contengono acido alfa-linolenico e hanno un impatto molto benefico sulla circolazione sanguigna. Questi acidi omega-3 contrastano la disfunzione delle piastrine del sangue. Dove si trovano gli acidi grassi? Ecco i cibi consigliati: salmone, trote, tonno, aglio. L'aglio abbassa notevolmente la pressione del sangue ed è quindi ottimo elemento nell'alimentazione delle persone che soffrono di ipertensione; l'aglio fluidifica e purifica il sangue.

Fibre
Le fibre dovrebbero far parte della dieta alimentare di ogni giorno. Una dieta a base di fibre abbassa la pressione sanguigna e il colesterolo nel sangue. Quali alimenti contengono fibre? Avena, fagioli e piselli, crusca di riso e orzo, agrumi.

Potassio
Vi sono degli alimenti che contengono il potassio, altro elemento molto importante che può influire sulla riduzione significativa del disturbo dell'ipertensione arteriosa. Quali alimenti che contengono il potassio? Avocadi, barbabietole, melograno, pomodori e patate 
 
Magnesio
Il magnesio aiuta ad abbassare la pressione arteriosa e migliora il flusso del sangue, le migliori fonti alimentari di magnesio sono: spinaci, avocadi, cioccolato, semi di zucca, ostriche, semi di girasole, noci del Brasile, amaranto, mandorle, orzo.
 
Vitamina C
La vitamina C è un nutriente  molto importante, che dovrebbe essere sempre presente in ogni regime alimentare. La vitamina C che aiuta a fluidificare il sangue, ha ottime proprietà salutari (come ad esempio il rafforzamento del sistema immunitario e il nutrimento della pelle). Fonti di vitamina C sono: cavolo, peperoni rossi, tangerine, arance, kiwi, fragole, patate.

L'ipertensione arteriosa può essere combattuta a tavola, è fondamentale mantenere una alimentazione corretta e seguire una dieta per l'ipertensione per tenere sotto controllo la pressione del sangue.

smettere di fumare
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta