Collegamenti sponsorizzati

Rughe Viso

Viso: le rughe dovute al sole

Il sole è un amico del relax e del divertimento al mare, ma è un nemico della pelle se non si provvede a prendere precauzioni per proteggersi dai suoi raggi dannosi. È possibile andare via dalla spiaggia con una bellssima e dorata abbronzatura, ma non è solo quello che ci si porta a casa. L'eccessiva esposizione al sole è responsabile di gran parte dei danni alla pelle, compreso l'invecchiamento che può iniziare anche in età precoce. I danni cutanei più frequenti sono solo cosmetici, ma alcuni effetti, come ad esempio il cancro della pelle, sono invece molto più gravi.  

Viso: le rughe dovute al sole Collegamenti sponsorizzati

In che modo il sole può danneggiare la pelle? Sarebbe utile conoscere i danni prodotti dai raggi ultravioletti così che possiamo prevenirne i danni e i rischi dovuta ad una sovraesposizione al sole.  
Ma cosa fare se il danno è già fatto? E' possibile recuperare e ripristinare la giovinezza della pelle? Ci sono alcuni tentativi che si possono fare.  
- Prima di tutto utilizzare creme protettive solari. Più alto è il fattore di protezione, meglio sarà per la nostra pelle. Il numero minimo è di 15.  
- Cominciare a prendere supplementi di vitamina A.  
In uno studio da poco svolto, 129 persone con gravi danni dovuti all'esposizione al sole, hanno assunto in modo casuale 25.000 UI; 50.000 UI; o 75.000 UI di vitamina A al giorno per un anno. Le biopsie della pelle sono state fatte all'inizio e alla fine dello studio. Solo il 25% delle persone trattate con placebo ha avuto meno danno cutaneo alla fine dello studio rispetto all'inizio, ma al contrario il 65% di coloro che hanno assunto 25.000 UI, 81% di coloro che prendono 50.000 UI, e il 79% di coloro che prendono 75.000 UI di vitamina A al giorno avevano una pelle meno danneggiata dopo un anno. 

- Applicazioni di Retin- A ogni notte
Retine- A contiene tretinoina (talvolta chiamato acido retinolico), derivato dalla vitamina, che può ridurre il rischio di sviluppare rughe e può attenuare le linee e i danni dovuti dal sole. La Retin-A agisce per migliorare l'afflusso di sangue alla pelle che, a sua volta, aumenta il numero di cellule morte. Di conseguenza, una pelle nuova più sottile, più giovane apparirà in superficie. In aggiunta a questo, l'uso regolare di Retin-A è conosciuto per accelerare il tasso di ricostruzione della pelle dopo interventi di chirurgia estetica.

In caso di danni più gravi alla pelle, vi sono alcune procedure mirate al ringiovanimentode della persona di un individuo:

- ‘Microdermabrasione’  
Si tratta di una tecnica a cui sottoporre la pelle per rinfrescarla e ringiovanirla, che aiuta a riparare la pelle del viso esposta al sole e gli effetti di invecchiamento.  

- Trattamento ‘IPL’ (fotoringiovanimento)  
Questa tecnologia può essere utilizzata per contribuire a ripristinare l'aspetto della pelle attraverso un processo chiamato fotoringiovanimento per viso e corpo.  
Fotoringiovanimento è una realtà dinamica, non ablativa.  
 
Microdermabrasione e IPL sono l'ideale per i pazienti con uno stile di vita attivo, perché non richiedono ricovero e hanno un basso rischio di effetti indesiderati.

Per un approfondimento sui rischi del sole sulla pelle, leggi anche la pelle al sole come proteggerla

Invecchiamento della pelle: le cause e i trattamenti.

smettere di fumare
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta